il 21 dicembre giorno del solstizio d’inverno un fenomeno estremamente raro si verificherà nel cielo. 

L’anno 2020 è decisamente eccezionale e termina con questo fenomeno astronomico molto raro chiamato : Grande Congiunzione.  Sarà la grande congiunzione di Saturno e Giove, due pianeti lenti, Giove si allineranno nel nostro cielo per formare un punto particolarmente luminoso.  

Queste due stelle allineandosi formeranno la Stella di Natale. 

Giove è già l’oggetto a forma di stella più luminoso che un terrestre possa vedere nel cielo serale. 

Ma il 21 dicembre, Giove e Saturno saranno così vicini l’uno all’altro che appariranno come un punto di luce intensamente splendente che forma quella che alcuni chiamano la “Stella di Natale” o “la Stella di Betlemme”

l’incontro di Giove e Saturno è un fenomeno raro che si verifica ogni 20 anni circa, ma quest’anno lo sarà particolarmente perché secondo l’astronomo statunitense Patrick Hartigan si deve risalire al lontano 1226 per vedere i due pianeti cosi vicini.. cioè 800 anni fà. Altri dicono che successe anche 400 anni fà.. comunque sia è sempre un fenomeno eccezionale e raro. 

Si chiama Stella di Natale perché alcuni astrologi ritengono che sia questa stessa congiunzione che avrebbe guidato i Re Maggi fino alla culla di Gesù bambino a Betlemme. Ma nessuno studio lo ha ancora confermato.

Tutti i corpi celesti sono in movimento. In particolare, il Sole ed i pianeti che si muovono in una linea nel cielo chiamata eclittica.  Quando c’è un’intersezione dei pianeti, sono chiamati :  congiunzioni

Sarà possibile differenziare i due pianeti, perché Giove sarà più luminoso. Ad occhio nudo sarà possibile assistere al fenomeno, ma non ci saranno molti dettagli.

Per seguire la “Stella di Betlemme” dovrai guardare in direzione del tramonto.  Non appena il sole tramonta, apparirà un po ‘più in alto dell’orizzonte e più il cielo è limpido, meglio si osserverà il fenomeno.

Questa Grande Congiunzione formerà la Stella di Natale nel cielo la notte del 21 dicembre: il giorno del Solstizio d’Inverno, il giorno della notte più lunga. Il giorno da cui il sole riprende i suoi diritti durante la notte. Un giorno celebrato dall’eternità

Love piccolo

Nei Tarocchi di Marsiglia, la carta 21 è quella del Mondo: “una carta arricchente, appagante, senza dubbio una delle migliori carte del gioco, anche simbolo di universalità. 

Inoltre, dal punto di vista numerologico, stiamo assistendo ad un palindromo con questa data del 21/12. 

Se aggiungiamo l’anno 2020, otteniamo il numero 10 e quindi 1 “:

21 + 12 + 2020 = 2 + 1 + 1 + 2 + 2 + 0 + 2 + 0 = 10 = 1

“Appare il numero 1: significa davvero che siamo a un punto di svolta nella nostra vita con una transizione”.

Love piccolo

 

In astrologia  questa Grande Congiunzione corrisponde al movimento nello zodiaco di questi due pianeti, ai loro spostamenti.

Quest’anno 2020, Giove e Saturno erano nel segno del Capricorno. 

Perché il Capricorno è l’ultimo segno della Terra e simboleggia il frutto che viene raccolto dopo aver seminato; quando erano in Capricorno, Giove e Saturno hanno influenzato la nostra situazione sul piano materiale.

Si riferivano all’idea della materia nella nostra vita,  proponendo un consumo eccessivo.  Qualcosa di eccessivo rispetto alla materia, al denaro , all’economia, ai consumi … e allo stesso tempo il rischio di una carenza per aver sfruttato troppo le risorse della Terra

Passeranno all’Acquario alla fine del mese e rimarranno lì tutto l’anno 2021. Giove e saturno in Acquario  ci porteranno a lasciare la materia per lo spirito; ci portano a sollevarci e lottare per una sorta di spiritualità, anche universalità.

Ci invitano a unire i nostri sforzi e le nostre forze per reinventarci, per rinnovarci e consentire alle generazioni future di raccogliere i frutti di questi sforzi che implementeremo durante l’anno 2021.