La Musica e i suoi effetti sul nostro cervello ed il nostro corpo.

la musica cos'è?

musica e mente umana #feliceMenteZen

“Se vuoi scoprire i segreti dell’Universo, pensa in termini di energia, frequenza e vibrazione. (Nicola Tesla) 

 

la musica è una combinazione di suoni. Il suono stesso corrisponde a un’onda prodotta da una vibrazione meccanica di un corpo e che si propaga nell’ambiente circostante. È caratterizzato da una frequenza misurabile in Hertz (Hz) e da un’ampiezza che ne definisce l’intensità. Questo è misurato in decibel (dB).

Il nostro orecchio rileva frequenze comprese tra 20 e 20.000 Hz. Più bassa è la frequenza, più bassa è la nota e viceversa, maggiore è la frequenza, più alta è la nota. Zero decibel è il suono minimo che possiamo sentire.

Ascoltare musica rilascia dopamina nel cervello. La musica agisce direttamente sul nostro corpo. Ascoltarla ci procura piacere, ci stimola. Diversi studi hanno osservato gli effetti della musica sul cervello umano. 

Si è scoperto, dopo numerose esplorazioni del cervello, che le aree cerebrali delle emozioni musicali non sono distinte dalle aree delle altre emozioni. Infatti, quando ascoltiamo una melodia che ci piace, i circuiti neurali che entrano in gioco sono quelli coinvolti nei meccanismi di motivazione e ricompensa.

Come certi suoni influenzano il nostro cervello: I suoni isocronici o i battiti binaurali possono agire sulle onde cerebrali. Ad esempio, possono indurre onde cerebrali vicine a quelle osservate durante il sonno profondo.

La musica ci rende più socievoli

Imparare la musica migliora la memoria di lavoro

E’ stato dimostrato che esiste una correlazione diretta tra musica e sollievo dallo stress.

Ma come fa la musica a ridurre lo stress? La ricerca scientifica mostra che la musica, come qualsiasi altro suono, ha effetti sul corpo. Ritmi, tempo e campioni sonori spesso imitano la natura e il potere della voce si fa sentire attraverso mezzi sia analogici che digitali. Le tue orecchie segnalano al tuo cervello di produrre dopamina,

La musica allevia l’ansia abbassando i livelli di cortisolo (ormone correlato allo stress). Rilascia endorfine con proprietà calmanti, analgesiche ed euforiche. Allo stesso tempo, il semplice fatto di ascoltare musica aumenterebbe il livello di dopamina (l’ormone del piacere) nel cervello dal 6 al 9%. 

L’ascolto della musica ha anche dimostrato di essere molto efficace nell’alleviare lo stress nelle persone che stavano per sottoporsi a un’operazione. La musica era persino più efficace di un farmaco antistress a base di benzodiazepine.

Grazie al lavoro delle neuroscienze, ora sappiamo che l’esposizione alla musica ha effetti positivi sulla memoria, soprattutto nelle persone con Alzheimer. Le virtù della musica sono sempre più riconosciute, a tal punto che la comunità geriatrica la utilizza a fini terapeutici.

Visti i numerosi benefici che porta la musica, e più in particolare la pratica di uno strumento, sarebbe interessante che, allo stesso modo dello sport, la musica venga insegnata fin dalla tenera età.

La musica ti aiuta a dormire meglio La musica ha dimostrato in particolare la sua efficacia nell’aiutare le persone che soffrono di insonnia. Alcuni tipi di musica possono indurre uno stato di rilassamento più o meno profondo per aiutarti ad addormentarti.

La musica aiuta a ripristinare la cognizione Nei pazienti con ictus, la musicoterapia ha dimostrato di essere molto più efficace della sola terapia della parola nel ripristinare la memoria verbale, le capacità di concentrazione e le abilità linguistiche.

La musica allevia il dolore: La musica può ridurre significativamente l’intensità percepita del dolore, come è stato osservato in terapia geriatrica, terapia intensiva o medicina palliativa (un campo dell’assistenza sanitaria che si concentra sulla prevenzione e il sollievo della sofferenza nei pazienti).

La musica ci motiva a superare noi stessi fisicamente: Uno studio condotto su studenti sani ha rivelato che, mentre praticavano la “bicicletta” o la cyclette, i partecipanti si superavano molto di più quando la sessione si svolge in musica. 

La musica per renderci più creativi: Un po’ di musica di sottofondo può aumentare la nostra creatività. Mentre altri tipi di musica o suoni possono promuovere la nostra creatività, ma anche agire sul nostro stato di rilassamento…

Altri articoli :   Le Frequenze Sacre cosa sono  

Le Frequenze Sacre e i Chakra

528 Hz  la frequenza miracolosa

 

Seguici sul nostro canale Youytube per ascoltare le nostre musiche meravigliose. 

FeliceMenteZen youtube

Meditare, dormire, recuperare, curare

 

 

#musicarilassante #meditation #energiapositiva #FeliceMenteZen #musicazen